venerdì, ottobre 06, 2006

Prestiti e mutui si cercano online

Finanza personale: la scelta si fa online
Prestiti e mutui si cercano sempre più spesso online, e chi ha effettuato investimenti pubblicitari sul web, non è di certo rimasto deluso.

Nel primo semestre 2006, stando ai dati DigitalFinance di Nielsen//NetRatings e Commstrategy, gli utenti italiani sui siti specializzati in consumer credits rappresentano il 20% dei 24 milioni su Internet.

Internet domostra così estremamente efficace su alcuni tipi di target. E chi ha investito ha potuto coglierne i frutti.

Il leader per share of voice, all’interno della categoria finance, è Agos che, nel secondo trimestre del 2006, ha visto crescere i suoi utenti del 280% rispetto allo stesso periodo del 2005, avendo effettuato investimenti in pubblicità pari a circa il 12% sul totale di settore, nel primo semestre 2006.

Anche American Express ha registrato una share of voice simile ad Agos e ha ottenuto le migliori performance nelle carte di credito registrando un +55% nell'utenza, con una quota di utilizzo dei servizi riservati ai titolari superiore al 50%.

ING Direct, con una share of voice pari a circa il 9% del totale investimenti nel finance nel periodo di riferimento, ha visto comunque crescere la propria utenza sull'area mutui del 60% in un anno.

Tuttavia, nel segmento dei mutui, ha un ruolo di rilievo anche Mutuionline.it, dal momento che funge da aggregatore delle varie offerte presenti sul mercato, consentendo agli utenti di confrontarle. Un sito che attire un utente su 10 del mercato credits e cioè quasi la metà di coloro che sono interessati ai mutui.

Il bacino degli individui che scelgono di informarsi su internet per il finanziamento di una casa nel primo semestre del 2006 arriva a 1 milione di individui, che equivale a circa due persone per ogni mutuo erogato in Italia in 12 mesi.
FONTE: www.i-dome.com

Nessun commento: