venerdì, ottobre 06, 2006

Banca Europea Più Cari Mutui e Prestiti

BANCA CENTRALE EUROPEA

Ecco la prima stangata
Più cari mutui e prestiti

La Bce ha ritoccato i tassi d'interesse dello 0,25%. Con questo provvedimento il costo del denaro raggiunge così il 3,25% e, entro la fine dell'anno, salirà al 3,5%.

BRUXELLES (5 ottobre) _ La Bce ha ritoccato i tassi d'interesse dello 0,25%. Con questo provvedimento il costo del denaro raggiunge così il 3,25%. La decisione farà salire ancora le rate dei mutui, che saranno immediatamente adeguate dalle banche al nuovo livello del costo del denaro. Sembra comunque che entro fine anno ci aspetti un altro rialzo, che dovrebbe portare i tassi al 3,5%. Se Trichet ribadirà la necessità, a fronte di una crescita economica in linea con le previsioni, di "una graduale rimozione della posizione accomodante della politica monetaria", questo sarebbe un chiaro segnale, dicono gli esperti, che la Bce sta pensando di non fermarsi al 3,5% di dicembre. Questo è il quinto intervento della Bce sui tassi di interesse da quando è partita la stretta, nel dicembre scorso, e riporta il tasso di riferimento al livello del novembre 2002. Il 3,5% che dovrebbe essere raggiunto in dicembre si collocherebbe, secondo gli esperti, nella parte bassa di una gamma "neutrale" di tassi che viene considerata la più adeguata alla luce dei rischi per crescita e inflazione del 2007 e che potrebbe rappresentare il picco della stretta. "Il ciclo restrittivo" prevede Peter Vanden Houte di Ing "riprenderà soltanto dopo che il temporaneo rallentamento della crescita previsto per il 2007, si sarà concluso, probabilmente verso fine 2007".
FONTE: Il Resto del Carlino

Nessun commento: