martedì, aprile 07, 2009

Scelta del Mutuo: Mutuo con Tasso variabile a rata costante

Ora ti starai chiedendo… "ma tutto quello che mi hai spiegato poco fa non vale piu? Non avevamo detto e assodato che il tasso variabile incide sulla rata?"

Certo che l’abbiamo detto! E cosi rimane! Infatti per mantenere lo stesso importo della rata nonostante si applichi il tasso variabile, l’unica cosa sulla quale bisogna scendere a compromessi è la durata.

Quindi la rata rimane costante per tutta la durata del mutuo, e quindi la durata potrà essere più breve o più lunga a seconda dell’andamento dei tassi. In sostanza se i tassi salgono la rata rimane uguale ma la durata si allunga. Se i tassi invece scendono la rata rimane comunque uguale ma la durata si accorcia. Facile no?

PS: questo post è un estratto della Guida "Scelta del MUTUO" che puoi scaricare GRATIS qui: http://www.prestitiemutui.biz/guidamutui/guida_mutui.html

Nessun commento: