martedì, novembre 21, 2006

Stipulato accordo di partnership tra MANPOWER ITALIA e BANCA PER LA CASA

PowerMutui: la prima risposta concreta che riconosce la flessibilità nel lavoro e permette la realizzazione del progetto casa
PowerMutui è un progetto unico in Italia.
E’ la prima linea di mutui nata dalla collaborazione tra la più grande banca specializzata in mutui in Italia e l’azienda leader mondiale nel campo delle risorse umane per offrire eguali opportunità di accesso al mutuo per l’acquisto della casa anche ai lavoratori che hanno scelto l’opportunità della flessibilità.

Manpower e Banca per la Casa, la banca specializzata nei mutui casa del gruppo UniCredit, hanno oggi presentato i contenuti del nuovo accordo di partnership stipulato nei giorni scorsi tra le più grandi realtà italiane nell’ambito dei finanziamenti immobiliari residenziali e del lavoro temporaneo. Con questo accordo nasce, infatti, PowerMutui, un innovativo progetto, unico in Italia, che offre l’accesso all’offerta esclusiva e dedicata di mutui per la casa, per i lavoratori che hanno scelto l’opportunità della flessibilità attraverso i servizi di Manpower.

PowerMutui è il primo progetto che vede la concreta collaborazione di due leader nei rispettivi settori, lavoro e mutui, per la creazione di uno strumento che vuole scardinare l’equazione “flessibilità = precarietà”. Uno strumento che riconosce e valorizza la flessibilità nel lavoro come leva di sviluppo dell'intero sistema economico.

“In un’economia che richiede alle imprese di gestire la variabilità della domanda e la concorrenza a livello globale, il “posto fisso” che è stato alla base del sistema industriale, non è più in grado di rispondere alle esigenze del mutato contesto economico” ha dichiarato Stefano Scabbio, Amministratore Delegato di Manpower Italia. “La flessibilità è oggi irrinunciabile per garantire la competitività delle aziende e del sistema paese. Dobbiamo quindi porci come obiettivo quello della flessibilità sicura. Grazie a Banca per la Casa, siamo in grado di presentare oggi la prima risposta concreta a questa necessità”.

L’atteggiamento di insicurezza che oggi ammanta il termine “flessibile” non trova riscontro nelle statistiche: in Italia gli impieghi a tempo determinato sono pari al 12,3% contro il 13% di Francia e Germania e una media europea del 13,7%. Questa percezione deriva piuttosto dall’assenza di un sistema di tutele e di ammortizzatori sociali che riconosca eguali diritti a tutti i lavoratori.

PowerMutui nasce come prima risposta di sistema per colmare questo vuoto.
“Abbiamo deciso di dare ai lavoratori flessibili di Manpower, un’opportunità unica – ha dichiarato Patrizia Monzeglio, Vice Direttore Generale di Banca per la Casa - realizzando una linea di mutui dedicata a questa tipologia di lavoratori, offrendo condizioni economiche e di accessibilità tra le migliori del mercato che consentono ai dipendenti Manpower di realizzare fin da subito il loro “progetto casa”.
La linea PowerMutui
La Linea PowerMutui è stata realizzata in esclusiva per tutti i dipendenti Manpower con contratti di somministrazione, che abbiano un’anzianità di lavoro pari ad almeno 24 mesi consecutivi, 4 mesi di rapporto con Manpower anche non continuativi e un minimo di 180 giorni lavorati per anno, anche presso datori di lavoro diversi.
Fonte: Ufficio stampa Intarget - Ufficio stampa Manpower: Weber Shandwick - Ufficio stampa Banca per la Casa-Gruppo UniCredit: SEC Relazioni pubbliche e istituzionali .
Sito: www.npmagazine.it

Nessun commento: