sabato, agosto 08, 2009

«Pago due mutui e da 14 anni non vado in ferie». «Alla banca verso più di metà stipendio»

Il miraggio di una casa Ho 36 anni, una laurea in biologia, vivo e lavoro a Milano. Per anni ho vissuto con borse di studio e co.co.pro., sostenuto dai genitori. Ora ho trovato il famoso impiego a tempo indeterminato ma i problemi sembrano aumentare. L' unico modo per vivere è in affitto e in condivisione. Pensavo di comprare casa ma con uno stipendio di 1.300 euro non puoi ambire neppure a 30 metri quadri.

Noi "forzati" dell' affitto Tornata dalle vacanze mi sono messa a fare conti e proiezioni sul mio reddito, che è vincolato - a 32 anni - a un contratto precario. I tassi di interesse sono così alti che per comprare un bilocale, prezzo medio 180.000 euro, bisogna restituirne alla banca almeno 35 mila euro in più, con rata mensile di 860 euro al mese, ben oltre la metà del mio stipendio. Trucchi di sopravvivenza Ho un mutuo ventennale a tasso variabile stipulato 4 anni fa. Posso però rinegoziarlo ogni 2 anni. Per cui un piccolo consiglio (psicologico): contro gli aumenti non possiamo far nulla, ma con due calcoli forse si scopre che poteva anche andare peggio. Sacrificarsi come i nonni Ho 37 anni e due mutui sulle spalle: il mio di 1.066 euro su stipendio netto di 2.600, più quello di mia madre vedova.

Ma anziché lamentarmi, mi sono dato da fare per risparmiare (14 anni senza vacanze), e per fare un minimo di carriera, come avrebbe fatto mio nonno. L' appartamento l' ho acquistato in due mesi su internet, senza mediazioni. Il mutuo tramite un broker on line; e la banca me l' ha concesso in 5 giorni consigliandomi il fisso. Il tasso fisso conviene Ho fatto un tasso fisso quando i tassi erano al minimo (2003) e ovviamente conveniva il variabile. Ma davvero qualcuno pensava che i tassi sarebbero rimasti ai minimi per sempre?

Meglio cambiare tasso Ho cambiato mutuo, ne ho sottoscritto uno online a tasso fisso e saldato il vecchio a tasso variabile. Ci sono dei costi ma mi sono messa al sicuro per i prossimi 25 anni. Problema che non ha età Il problema riguarda tutti, non solo giovani e single. Due anni fa la nostra rata di mutuo era di 1.200 euro/mese, ora ha superato i 1.500. Mio marito è rimasto senza lavoro. Non ci resta che venere la casa.

Tutta colpa dell' euro Prima dell' euro le case costavano la metà. Ho un mutuo ma ho acquistato casa quando i prezzi di riferimento erano ancora in lire. Oggi nel mio palazzo vendono gli appartamenti al doppio. Ma gli stipendi non sono raddoppiati. Proprietario in Germania Un anno fa ho deciso di trasferirmi in Germania e adesso, a 29 anni, ho una casa mia nella semiperiferia di una grande città, pago un mutuo che mi permette altre spese voluttuarie. E la mamma torno a trovarla una volta ogni due mesi con un low cost.

Via: www.corriere.it

Nessun commento: