giovedì, marzo 26, 2009

A chi rivolgersi per Richiedere un Mutuo

“l’80% delle famiglie italiane possiede una casa di proprietà”

Pensi che tutti questi italiani abbiano acquistato casa con i propri risparmi? Allora pensi male. Molti di loro hanno acquistato casa grazie al cosiddetto MUTUO IPOTECARIO. Oggi ormai è diventato impossibile pensare di acquistare casa con le proprie risorse economiche e spesso, chi può e dispone del 100% delle risorse economiche per acquistare una casa, ne utilizza comunque solo una parte, mentre la restante parte la ottiene richiedendo appunto il MUTUO, per non immobilizzare tutti i propri risparmi.

Tuttavia per chi non ha questa fortuna, è bene che stia attento ad evitare come la peste “l’indebitamento eccessivo”. Attualmente viviamo in un’epoca dove tutto può essere acquistato a “RATE” e diventa molto facile mettersi nei guai per aver sottovalutato che “tante gocce fanno un fiume” e quindi una volta entrati nel vortice del pagamento a rate si può essere inondati da questo fiume.Quindi molta prudenza e soprattutto buon senso ti guideranno nella scelta più giusta in base alle tue entrate mensili.

Ma prima di fare un passo così importante, che ci accompagnerà molto probabilmente (ahimé) per buona parte della nostra vita (20, 30 o 40 anni!) è giusto informarsi molto bene, per non piangere dopo. Quindi come fare per chiedere questo benedetto MUTUO? Semplice, basta recarsi nella propria Banca di fiducia (si fa per dire :O) dire quali sono le proprie esigenze e farsi fare un’offerta da quest’ultima. Quindi la Banca ti dirà i documenti da presentare per fare la RICHIESTA DI MUTUO.

In alcuni casi può essere utile avvalersi della prestazione di un mediatore creditizio o finanziario, chiaramente in questo caso i costi aumentano in quanto bisognerà riconoscere una commissione al mediatore per il lavoro svolto.Il Mutuo ipotecario impone per legge la prestazione notarile in quanto nelle compravendite immobiliari si va ad agire sul registro pubblico delle proprietà immobiliari.

Quindi questa operazione può essere fatta esclusivamente da un soggetto qualificato, pubblico ufficiale che garantisca sia la banca che l’acquirente dell’immobile. Un consiglio che posso darti prima di effettuare una richiesta di mutuo è di rivolgerti per una consulenza all’associazione dei consumatori ed al tuo notaio di fiducia, in modo tale da farti dare delle dritte utili soprattutto a farti evitare errori grossolani che potrebbero compromettere il tuo affare immobiliare.

Oltre la classica Banca “ordinaria”, è possibile richiedere un mutuo a banche specializzate oppure ad Istituti di Credito Fondiario. Le Banche specializzate hanno dalla loro il vantaggio di offrire un servizio più veloce rispetto alle banche tradizionali, perché dispongono di procedure piu snelle e verticalizzate sul prodotto MUTUO. Il lato negativo è dato dalla limitatezza dei prodotti offerti, infatti spesso e volentieri queste banche sono cosi specializzate che magari non offrono il mutuo per ristrutturazione piuttosto che quello per liquidità.

Gli Istituti di Credito Fondiario si occupano prevalentemente di progetti a medio e lungo termine nel settore immobiliare, e questi ultimi sono regolamentati da una differente legislazione rispetto all’ordinaria.

PS: questo post è un estratto della Guida "Scelta del MUTUO" che puoi scaricare GRATIS qui: http://www.prestitiemutui.biz/guidamutui/guida_mutui.html

Nessun commento: