giovedì, maggio 12, 2011

Trading Online: in Italia cresce sensibilmente il numero di operatori

Chi ancora non si avvicina al mondo del forex si sarà accorto come l’ambito del trading online stia prendendo sempre più piede su Internet. Bastano infatti una connessione alla rete, un conto per operare sul mercato, ed un paio di clic, per entrare nelle attività di acquisto e vendita di azioni, obbligazioni, titoli di stato, comodamente dal proprio pc. Un esempio lo troviamo sui siti di home banking nelle nostre banche: la voce trading online è sempre più presente tra quelle dei servizi bancari dedicati a qualunque tipo di clientela.

Anche in Italia, molti operatori forex si stanno avvicinando al trading online, per diventare magari trader professionisti, percorso molto difficile da perseguire e richiedente una serie di conoscenze e di strumenti informatici indispensabili.

Negoziare sulla borsa e sui mercati internazionali ad ogni modo non deve per forza diventare un “impiego a tempo pieno”: comprare, vendere, speculare al ribasso, scommettere sulle riprese o sulle ricadute dei soggetti del mercato, sono azioni che non richiedono necessariamente una intera giornata lavorativa per potervi partecipare. Internet allora mette a disposizione una serie di siti Internet di trading on line , si trattano di veri e propri portali con a disposizione un trader, per accompagnare l’investitore nella valutazione dei movimenti finanziari, ed anche strumenti, grafici (real charts) e l’immancabile comunità di traders dove potersi confrontare per condividere e ricevere informazioni utili alla propria attività.

Proprio in questi primi mesi del 2011, nel nostro Paese si sono registrate migliaia di nuove iscrizioni ai portali di trading online, e molti sono pronti a scommettere che non si tratterà soltanto di una “moda” ma di un vero e proprio progresso del mercato e degli operatori che concorrono alla sua crescita.

Nessun commento: