domenica, dicembre 02, 2012

Mutui e detrazioni: nessuna modifica dalla legge di stabilità



È stato stralciato il tetto sulle detrazioni previsto dalla prima bozza della legge di stabilità. Chi oggi sta rimborsando un mutuo potrà continuare a detrarre il 19% su un importo massimo di 4.000€, pari ai 760€ all’anno. La proposta di legge, modificata nei giorni scorsi, aveva previsto, oltre alla riduzione del tetto massimo su cui calcolare la detrazione, un allargamento del gruppo di spese da includere nell’importo massimo detraibile, così da comprendere, oltre al mutuo casa, anche assicurazioni, figli a carico e altre voci.
La modifica avrebbe dunque limitato fortemente il potenziale di detrazione, considerando che, nonostante il calo dei tassi, sono molti gli italiani che sfruttano appieno il tetto dei 4.000€; l’inclusione nel tetto anche delle altre voci avrebbe imposto ai contribuenti una scelta, fattispecie oggi scongiurata. 
Si tratta sicuramente di un’ottima notizia, specie in un momento  come l’attuale, in cui la stretta del fisco si sta facendo sentire significativamente sui budget familiari, con il saldo IMU che mette a serio rischio le tredicesime di molti lavoratori, specie dei possessori di seconde case.

Nessun commento: